Le “Pallotte cace e ove”

Tipiche del pranzo natalizio, le “pallotte cace e ove” nascono dall’esigenza di elaborare pietanze saporite e nutrienti, come le polpette
Condividi

 

Pietanza caratteristica della provincia di Chieti, incarna ancora una volta il genio culinario della civiltà contadina che con pochi e semplici ingredienti, è riuscita a ottenere pietanze gustosissime, ancora oggi riproposte e apprezzate nella ristorazione.

Le “pallotte cace e ove” sono delle polpette a base di formaggio e uova, che sostituiscono così la carne, poi condite con salsa di pomodoro. L’impasto per formare le polpette si ottiene amalgamando alle uova formaggio semistagionato grattugiato di vacca e di pecora, un terzo di mollica di pane, aglio e prezzemolo.

 

Le polpette vanno dapprima fritte in olio extravergine d’oliva, e successivamente poste a cuocere, a fuoco lento per almeno mezz’ora, in un tegame dove è stata avviata la cottura di un sugo di pomodoro.

Tipiche del pranzo natalizio, le “pallotte cace e ove” nascono dall’esigenza di elaborare pietanze saporite e nutrienti, come le polpette, nonostante la scarsità di carne disponibile per le fasce meno abbienti della popolazione.

 

Sorgente: Pallotte cace e ove | Regione Abruzzo – Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio


 

Commenta con Facebook
Condividi

Cerca

ISCRIVITI E RICEVI LO SCONTO DI BENVENUTO